Via Rampa Tofara, 9 - 83100 Avellino (AV)
+39 338 4881174
info@cibarie.store

Categoria: NOTIZIE UTILI

La robiola di Roccaverano D.O.P

Il nome Robiola deriva dal latino “robium”, con riferimento al colore rossiccio che assume la parte esterna della pasta con il progredire della stagionatura del prodotto.La robiola di Roccaverano è un formaggio prodotto con il 100% di latte di capra.Il metodo di lavorazione prevede l’utilizzo di latte crudo proveniente da due munte lasciate acidificare per…
Leggi tutto

L’agricoltura industrializzata, un pericolo non da poco

COS’È E PERCHÉ È NATA L’AGRICOLTURA INDUSTRIALIZZATA?Con questo temine si indica un metodo di produzione di massa delle colture e del bestiame, il cui obiettivo è fornire cibo a costi bassi per i consumatori.Essa è nata per sostenere l’elevata domanda data dall’aumento della popolazione, attraverso l’utilizzo della chimica di sintesi in primis. QUALI SONO GLI…
Leggi tutto

Perché ho scelto PonteReale

Perché ho preferito e selezionato l’Azienda PonteReale, decidendo di portare nel nostro store “CIBARIE” queste meravigliose creazioni? Nelle poche righe che seguiranno desidero motivarmi la mia scelta presentandovi questa eccezionale realtà aziendale del territorio campano. Si tratta di un’azienda veramente sostenibile e impegnata a migliorare quotidianamente il benessere delle proprie bufale riducendo al minimo l’impatto…
Leggi tutto

ALLEVAMENTI INTENSIVI: nuovi studi

Nuovi studi sugli allevamenti intensivi Ora più che mai l’allevamento intensivo minaccia la nostra salute. Noi di Cibarie dicendo “no” agli allevamenti intensivi, intendiamo – nel nostro piccolo- partecipare attivamente alla più importante rivoluzione agricola e alimentare della nostra epoca. La nostra presenza online ha l’intento di creare innanzitutto una community che attraverso le azioni…
Leggi tutto

Una spesa giusta e sostenibile

Noi consumatori non possiamo attribuire ad altri tutti i mali della terra; dobbiamo prendere coscienza che gli effetti della nostra spesa giornaliera influenzano i coltivatori, gli allevatori e i produttori e trasformatori alimentari. Rivolgendoci alla grande distribuzione, noi consumatori accresciamo e incentiviamo la produzione agricola intensiva, la quale per raggiungere il profitto non rispetta più…
Leggi tutto