Pane tradizionale dell’Alta Murgia Presidio Slow Food

Pane tradizionale dell’Alta Murgia Presidio Slow Food

5,00

Pane tradizionale dell’alta Murgia presidio Slow Food

INGREDIENTI:  Semola rimacinata di grano duro dell’Alta Murgia barese, lievito madre, acqua tiepida e sale marino.

CONFEZIONE:  1 kg

TEMPI DI CONSEGNA: 5 GIORNI LAVORATIVI

PER ULTERIORI INFORMAZIONI NON ESITARE A METTERTI IN CONTATTO CON NOI ANCHE TELEFONICAMENTE

CELL. 338 4881174

CIBARIE via Rampa Tofara 9 -Avellino-

Categorie: ,

Descrizione

PANE TRADIZIONE DELL’ALTA MURGIA PRESIDIO SLOW FOOD

Il pane tradizionale dell’Alta MurgiaPresidio Slow Food, si caratterizza per la crosta dorata e la mollica di colore giallo paglierino. L’ingrediente base è la semola rimacinata di grano duro dell’Alta Murgia barese, unita a lievito naturale a pasta acida, acqua tiepida e sale marino.

Quando l’impasto è omogeneo, si lascia lievitare per tre – quattro ore, ricoperto da un panno di cotone. Trascorso questo periodo, si riprende a lavorare la massa, modellandola secondo il peso desiderato. Dopo un’ulteriore ora di lievitazione, si pratica solitamente un’incisione circolare intorno alla forma.

La cottura – circa un’ora e mezza – è in forno a legna di antica tradizione altamurana con legna di quercia.

Al naso il pane tradizionale dell’Alta Murgia ha profumi più o meno tostati (a volte si arriva alle note di caffè), in bocca è solubile, pastoso, quando è fresco; compatto ma pur sempre di eccellente masticabilità anche dopo parecchi giorni.

Il segreto di questo pane  sono la semola rimacinata e l’acqua, due ingredienti che devono assolutamente arrivare dall’Alta Murgia affinché il pane possa avere le caratteristiche che lo rendono straordinario.

Prodotto con il lievito madre, questo pane ha un’alta digeribilità e si conserva più a lungo rispetto ai pani che usano un agente lievitante esterno.

Per garantire la qualità e la trasparenza della filiera è stato elaborato un rigido disciplinare di produzione ed è stato avviato un censimento dei produttori di grano duro e dei molini della zona.

Stagionalità

La produzione di pane è giornaliera. Il pane si può conservare fino a 6/7 giorni.

Leggi la scheda sul sito della Fondazione Slow Food

Scopri anche gli altri Presidi Slow Food nella altre pagine del sito

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pane tradizionale dell’Alta Murgia Presidio Slow Food”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *