Via Rampa Tofara, 9 - 83100 Avellino (AV)
+39 338 4881174
info@cibarie.store

Succo di Mela Annurca

Succo di Mela Annurca

2,805,50

CONFEZIONE: 250 ml o da 1 litro

TEMPI DI CONSEGNA: 5 GIORNI LAVORATIVI

Svuota
COD: N/A Categorie: , ,

Descrizione

AZIENDA PRODUTTRICE VERTICELLI

Il succo di Mela Annurca si ottiene dalla lavorazione dell’antichissima varietà di mela tipica della regione Campania che si distingue dalle altre per la maggiore ricchezza di antiossidanti posseduta ed è privo di zuccheri aggiunti.
La Mela Annurca definita “Frutto della salute”, viene raccolta quando ancora non è completamente matura, successivamente viene posta a terra nei cosiddetti “melai”per completarne l’arrossamento. È proprio questa pratica, volta a completare la maturazione dei frutti, ad esaltarne le proprietà organolettiche. Ricca di polifenoli, fibre, sali minerali e vitamine, stimola la diuresi ed è indicata nelle diete ipoglicemiche ed ipocaloriche.

LA STORIA

La Mela Annurca è una cultivar campana diffusa a Sant’ Agata dei Goti (provincia di Benevento), di pezzatura medio-piccola e forma appiattita e sferoidale. La buccia è liscia , spessa e cerosa, di colore giallo-verdastro, tendente al rosso quando viene esposta al sole. La polpa è bianca e croccante, dal sapore dolce ed aromatico. Ha maturazione invernale e una conservazione molto lunga (fino a marzo-aprile). E’ una varietà molto antica che si sviluppa in un clima dai tipici caratteri di mediterraneità. Non matura sull’albero: la raccolta viene effettuata in autunno, quando le mele sono ancora acerbe, di colore verde-giallastro e successivamente poste a maturazione su letti di paglia dove assumono il colore rossastro che le caratterizza. Questa cultivar presenta le sue caratteristiche migliori quando coltivata in situazioni pedoclimatiche estremamente favorevoli come nei terreni intorno a Sant’Agata dei Goti.

 

Informazioni aggiuntive

QUANTITA'

1 BARATTOLO DA 250 ml, 1 BARATTOLO DA 1 litro

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Succo di Mela Annurca”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *