Ricetta BIO: friselle, bufala bio e…

Custode dell'amore per il cibo

Ricetta BIO: friselle, bufala bio e…

Siamo alla continua ricerca e sperimentazione di ricette, semplici da eseguire impiegando prodotti di altissima qualità, dalle proprietà nutritive nobili e soprattutto salutari.

La nostra Mission è quella di aiutare e guidare coloro che intendono intraprendere uno stile di vita all’insegna della sostenibilità alimentare, riducendo i costi della spesa attraverso una corretta e consapevole pinificazione degli acquisti, una riduzione degli sprechi e soprattutto innalzando la qualità di ciò che sarà il nutrimento per il nostro corpo.

Selezioniamo per voi i migliori produttori di eccellenze italiane, prodotti bio e naturali, presentando e raccontando nella nostra BOTTEGA fisica di Avellino e all’interno dei nostri social molti presidi slowfood; incontriamo i produttori personalmente e intraprendiamo con essi relazioni stabili e durature.

A noi piace definirci custodi e ambasciatori dell’amore per il cibo, vogliamo ridare splendore alla cultura del “buono”, vogliamo conoscere la storia di ogni prodotto che portiamo a casa e soprattutto le mani di coloro che ci permettono di apprezzarlo in tavola.

LA RICETTA DI CASA “PREZIOSI”

Era una domenica si tornava da una passeggiata nelle campagna della provincia irpina, una delle tante passeggiate lunghe e pregne di momenti di riflessione, pensieri e nuove idee, all’insegna della contemplazione della natura.

Ecco, rientrati a casa ormai troppo tardi per preparare il classico e laborioso pranzo della domenica abbiamo deciso di sperimentare questa semplice ricetta impiegando alcune materie prima di proporle nella mia bottega.

La base dove poggia questo trionfo di sapori e di eccellenze è costituito dalla frisella integrale di semola rimacinata; lievitazione: con lievito madre e sale marino.

La vera regina di questo piatto è la mozzarella di Bufala Biologica D.O.P. della rinomata Azienda Ponte Reale, dove vado personalmente a ritirare gli ordini settimanali di mozzarella, posso simpaticamente affermare di conoscere personalmente le bufale (tenute e allevate egregiamente) che la producono.

L’olio, questa volta utilizzato è di oliva EVO biologico dell’azienda ORSINI

Certamente non a tutti piacerà, ma dal mio punto di vista era immancabile su questa mia personalissima ricetta, sto facendo riferimento all’ AGLIO ROSSO DI NUBIA presidio progetto Slowfood.

Ho trovato davvero piacevole, devo ammettere con un po’ di stupore l’abbinamento alla mozzarella di bufala Bio dei BROCCOLI FRIARIELLI della rinomata Azienda Verticelli. Un abbinamento da tener presente per le prossime ricette.

Ho deciso di impiegare poi dei pomodori Datterini conservato in acqua di mare conditi a parte con olio e il sale marino di Trapani qualche cips di peperone dolce di Altino per giocare un po’ con i contrasti e la croccantezza.

SE DESIDERI SCOPRIRE DI PIU’ SUL PEPERONE DOLCE DI ALTINO CONTINUA A SEGUIRCI: DI UNO SGUARDO ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *